Metalli
Home Metalli
Metalli

I metalli non sono omogenei ed isotropi ( cioè non hanno le stesse proprietà in tutte le direzioni)

Durante la solidificazione di un metallo liquido si formano, in tutta la massa dei cristalli o granuli affiancati.

Questi cristalli sono formati da particelle piccolissime: gli atomi, che si dispongono secondo una geometria ordinata e regolare chiamata RETICOLO CRISTALLINO.

In uno stesso metallo gli atomi si dispongono sempre secondo lo stesso reticolo.

Il reticolo cristallino è composto da un insieme di celle elementari uguali che si ripetono nello spazio lungo le tre direzioni.

 

I metalli puri si differenziano tra loro per dimensione, peso e proprietà degli atomi di cui sono costituiti e come questi interagiscono tra loro.

Metalli diversi possono avere lo stesso reticolo ma formato con atomi diversi.

Le celle elementari possono avere 14 forme diverse ma la maggior parte dei metalli cristallizza secondo tre tipi di CELLE ELEMENTARI:

CELLA CUBICA A CORPO CENTRATO

Ha atomi disposti in ogni vertice del cubo e al centro di esso.

Questa è tipica dei metalli duri e resistenti alle deformazioni (ferro, tungsteno, molibdeno)

CELLA CUBICA A FACCE CENTRATE

Ha atomi disposti in ogni vertice del cubo e al centro di ciascuna delle 6 facce.

Tipica dei metalli duttili, malleabili, buoni conduttori di calore ed eletricità (rame, alluminio, nichel, oro e argento)

CELLA ESAGONALE COMPATTA

Ha atomi disposti  in ogni vertice di un prisma esagonale e tre posti al centro di esso.

Questa cella è tipica dei metalli fragili.

 
Webmaster Maria Grazia Russo